Lugano, serve più Svizzera

Il nostro Paese si è sempre distinto per la capacità di far quadrare i conti, nell’interesse del popolo svizzero. La Città di Lugano dovrebbe a mio giudizio riflettere questa attitudine del buon coordinamento delle finanze. 

L’attuale Municipio ha fatto passi significativi nell’amministrazione dell’enorme debito che si è trovato a fronteggiare, ma questo non deve essere considerato il traguardo. La gestione del debito fine a se stessa non basta per consolidare i bilanci, serve attenzione e oculatezza nel dispendio delle risorse. 

La gravità della attuale situazione economica e sociale deve aprirci gli occhi sulla necessità della trasparenza finanziaria, del rigore e della gestione dei conti attenta e ponderata, senza per questo chiudere le porte allo sviluppo del nostro Comune. 

Gli investimenti pubblici non possono venire meno, perché fungono da volano per l’economia locale, ma progetti mastodontici, speculativi, opachi, vanno calmierati o anzi evitati. 

Si deve investire su obiettivi concreti, pianificabili e sostenibili, che non ipotechino il futuro delle casse del Comune e delle nuove generazioni che lo abiteranno.  

La via che propongo è dunque fatta di chiarezza, trasparenza e onestà verso i contribuenti e di una gestione oculata delle finanze. 

Una via più svizzera, per una Lugano più Svizzera. 

Maurizio Reichlin
Candidato UDC in Consiglio comunale

Lista UDC-UDF n° 9

search previous next tag category expand menu location phone mail time cart zoom edit close